CGI - CNA Giovani Imprenditori Emilia Romagna Loading
Rassegna Stampa Menu
CGI Ferrara - Sondaggio CNA: nei sogni dei giovani creare un'impresa. Ma con finanziamenti e politiche ad hoc 25-02-2015 CGI Ferrara - Sondaggio CNA: nei sogni dei giovani creare un'impresa. Ma con finanziamenti e politiche ad hoc

Molti vorrebbero trasformare le proprie passioni in una nuova attività. Piace l’ipotesi di essere affiancati da un imprenditore

Tra i futuri ingegneri, architetti, economisti, biologi o avvocati e i disoccupati agli sportelli Informagiovani, nelle aule degli istituti medi superiori e fra gli sbandieratori e figuranti del Palio, tra i giovani dei circoli Arci, i precari e i partecipanti ai corsi di formazione. Oltre 1100 giovani che vivono, studiano, lavorano a Ferrara, che riflettono, eccome, sul proprio futuro professionale e  hanno deciso di far sapere cosa pensano, attraverso il sondaggio “L’impresa, un’idea possibile” della Cna di Ferrara.
Lanciata tre mesi fa, questa iniziativa, ha spiegato il direttore provinciale della Cna Corradino Merli, presentando alla stampa i risultati del sondaggio, ha costituito l’occasione per parlare con tanti ragazzi, e soprattutto “per cercare di capire se le strategie che abbiamo messo a punto per contribuire ad affrontare il grave problema del futuro professionale dei giovani corrispondono a quanto  essi chiedono. Ebbene, abbiamo ora la dimostrazione che è così”.

Sul totale delle 1105 risposte fornite da un campione composto da ragazzi tra i 16 e i 30 anni, il 37% dei quali studenti, il 35% disoccupati, il 13% con un lavoro precario, una percentuale del 45% risponde che sarebbe propensa a creare una propria impresa, al 29% non dispiacerebbe farlo, ma lo considera troppo difficile e rischioso, il 25% non ci ha mai pensato. Tra quanti prendono in considerazione questa ipotesi, il 57% riterrebbe particolarmente importante l’offerta di finanziamenti e credito a sostegno delle nuove imprese, il 36% vorrebbe il sostegno di un imprenditore “tutor” che li segua passo passo nel percorso di creazione di una propria attività, il 35% la possibilità di utilizzare servizi e consulenze gratuiti.

I risultati del sondaggio